venerdì 6 novembre 2009

Il futuro è qui

La segnalazione di un convegno, che si terrà domenica 15 novembre, a Torino, all'Mercure Royal Hotel di Corso Regina Margherita.

Saranno presenti:
Tom Bosco, direttore di Nexus Italia.
Prof. Corrado Malanga, docente Universitario.
Dott. Massimo Citro, Medico chirurgo, Ricercatore.
Nikola Duper: Giornalista, regista televisivo
Sabrina Mugnos - Ricercatrice progetto S.E.T.I. (Search Extra Terrestrial Intelligence)
Giuditta Dembech - Giornalista Scrittrice

Maggiori informazioni sul sito di Giuditta Dembech, a questo link.

giovedì 5 novembre 2009

I Cinque Tibetani

"I Cinque Tibetani sono una serie di esercizi (secondo alcuni riconducibili allo yoga) che furono divulgati per la prima volta da Peter Kelder nel suo opuscolo "The Eye of Revelation", stampato per la prima volta nel 1939.
(..)
In esso Kelder racconta di essere venuto a conoscenza dei riti da un colonnello in pensione dell'esercito britannico, il quale avrebbe scoperto un misterioso e remoto monastero nella regione himalaiana i cui monaci erano a conoscenza del segreto della "fonte dell'eterna giovinezza". Il segreto consisterebbe nella pratica quotidiana di cinque esercizi (detti "riti"), i quali vengono descritti nel libro insieme ad alcuni altri brevi insegnamenti circa l'alimentazione e lo stile di vita.
(..)
I cinque riti si propongono infatti, attraverso l'armonizzazione dei sette chakra principali, come un mezzo efficace per raggiungere non solo la piena salute fisica, ma anche un vero e proprio ringiovanimento, sia a livello di energia che di aspetto fisico."

Fonte : Wikipedia-I cinque riti tibetani, Creative Commons licence.

Link alla descrizione dettagliata (con immagini) dei cinque riti : http://www.spaziopmr.it/tibetani.htm

Infine, un video:

Om Shanti Shanti Shanti

ॐ शान्तिः शान्तिः शान्तिः

Il mantra più semplice, il primo imparato nel corso di Yoga, Om Shanti Shanti Shanti, da recitare seduti a gambe incrociate con le mani nel gesto del saluto.

Om Shanti

Shanti, ovvero la Pace.

"La parola sanscrita Shanti indica uno stato di assoluta pace interiore e di serena imperturbabilità, caratterizzato dall'assenza delle frenetiche onde-pensiero (vritti) generate dalla mente; l'individuo che ha raggiunto questa pace è estremamente equanime, equilibrato, centrato, moderato, e grazie a questa sua centratura riesce a vivere con perfetta concentrazione e serenità nel qui e ora."
(fonte: Wikipedia-Shanti).